Incontro con le donne della comunità pakistana: diritti sociali, del lavoro e insegnamento della lingua italiana

Istituto Sindacale per la COoperazione allo Sviluppo

Incontro con le donne della comunità pakistana: diritti sociali, del lavoro e insegnamento della lingua italiana

Domenica 12 dicembre si è tenuto a Cavaria con Premezzo (VA), l’incontro di formazione per donne Pakistane sui temi dei diritti sociali e delle lavoratrici.  

L’incontro formativo è stato realizzato nell’ambito del progetto “Engaging Pakistani Diaspora in Italy to promote decent work in Pakistan” finanziato dall’Organizzazione Internazionale del Lavoro, promosso da Iscos nazionale e di cui Iscos Lombardia e APV – Associazione Provinciale Pakistani Varesini sono partner.

Il progetto prevede incontri formativi territoriali con il coinvolgimento di esperti sui temi dell’inclusione sociale, i diritti del lavoro, l’ingresso nel nostro Paese, le opportunità formative e professionale e i servizi offerti ai cittadini stranieri sintetizzati nella campagna  “Stesso Lavoro Stessi Diritti” dove, attraverso schede sintetiche in urdu e italiano, si trovano le principali informazioni. 

Dopo una prima introduzione su Iscos Lombardia, il progetto e i quattro corsi di Italiano online realizzati in questi ultimi due anni per rispondere ad un bisogno concreto della comunità che si è acuito durante la pandemia di covid-19, le donne hanno potuto confrontarsi, grazie alle mediatrici Ayesha Saeed e Abida Malik, con i relatori Sergio Moia, già responsabile del mercato del lavoro Cisl Lombardia e Lorenzo Todeschini volontario di Anolf, Associazione Nazionale Oltre le Frontiere.  

Si è in questo modo aperto un dibattito sulle motivazioni della scarsa partecipazione delle donne pakistane ad iniziative pubbliche e nel mondo del lavoro. La principale difficoltà evidenziata dalle donne è stata quella linguistica: se da una parte i corsi di italiano sono fondamentali, dall’altra non è sufficiente conoscere le basi della lingua per potersi interfacciare con il mondo del lavoro.  

Questo incontro ci conferma ancora una volta come il nostro impegno a fornire corsi di italiano online sia fondamentale per l’integrazione e l’empowerment delle donne e ci spinge a crearne di nuovi ancora più a misura delle esigenze emerse.  

Rispetto ai temi del lavoro, le donne hanno dichiarato l’interesse a cercare un’occupazione ma sono purtroppo ostacolate dalla difficoltà di reperire le informazioni di dove rivolgersi, come riconoscere i titoli di studio raggiunti nel Paese di origine e come conciliare al meglio gli impegni famigliari. 

In occasione dell’iniziativa sono state distribuite le schede informative realizzate nell’ambito della campagna “Stesso lavoro stessi diritti” e presentate anche le opportunità di corsi specifici di lingua italiana offerti sul territorio grazie alla partecipazione dell’Assessore al welfare di Cavaria con Premezzo Irene Scaltritti. 

Nei prossimi mesi saranno organizzati altri momenti formativi territoriali nell’ambito del progetto di Iscos nazionale e proseguiranno i corsi di lingua italiana promossi da Iscos Lombardia. Per sapere di più sui nostri corsi clicca qui.  

Guarda il video riassunto:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *