Sciopero in Bangladesh punito con dozzine di arresti

Istituto Sindacale per la COoperazione allo Sviluppo

Sciopero in Bangladesh punito con dozzine di arresti

C4O4iNQWEAA vcH

C4O4iNQWEAA vcHLa manifestazione, svoltasi in Bangladesh il 10 febbraio in favore di un aumento del salario minimo nel settore dell’abbigliamento, ha visto l’arresto di almeno 26 lavoratori.
Le sedi dei sindacati di Ashulia, il centro industriale più attivo nel settore dell’abbigliamento della capitale Dhaka, sono stati invasi, vandalizzati e costretti alla chiusura dalle forze dell’ordine bengalesi; ma purtroppo non è finita qui.

Più di 1600 lavoratori sono stati licenziati e la polizia ha aperto casi giudiziari contro 600 lavoratori e rappresentanti sindacali.
A sostegno dei lavoratori incarcerati è stata lanciata una petizione internazionale promossa dal “Global Unions Federations IndustriALL” e UNI. Se vuoi maggiori informazioni, clicca qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *