MI.MI.CO: Migranti e Milano per il Co-sviluppo

Istituto Sindacale per la COoperazione allo Sviluppo

MI.MI.CO: Migranti e Milano per il Co-sviluppo

Il progetto Mi.Mi.Co (Migranti e Milano per il Co-sviluppo), di cui Iscos Lombardia è ente promotore, intende promuovere pratiche di co-sviluppo con le comunità di migranti nel senso di collaborazione allo sviluppo che garantisca a tutti i partner la possibilità di elaborare forme proprie di evoluzione e di emancipazione.

 

Il progetto mira inoltre a promuovere momenti di comunanza tra stranieri ed italiani in modo da prevenire e contrastare atteggiamenti razzisti e xenofobi nei confronti dei migranti, atteggiamenti quasi sempre dettati dalla scarsa conoscenza delle tradizioni e dei costumi degli altri Paesi.

 

 PROGETTI DI COOPERAZIONE

A questo scopo sono stati implementati due micro progetti: uno in El Salvador e l’altro in Bosnia Erzegovina. Il primo mira a favorire l’integrazione del reddito delle donne e di quello familiare, attraverso l’attivazione di un corso di formazione di taglio e cucito per l’apertura di attività sartoriali. Sono inoltre stati attuati interventi di sviluppo della pesca sulle rive del Lago Cerròn Grande tramite l’ampliamento delle vasche di produzione degli avannotti e la realizzazione di piccole infrastrutture.

Il secondo progetto mira a promuovere il turismo sostenibile in Bosnia tramite l’organizzazione di un corso di formazione per giovani guide turistiche e la progettazione di percorsi turistici responsabili.

 

Azioni nel territorio milanese

Nel territorio milanese sono state attuate azioni volte a coinvolgere le comunità di migranti in attività di legame e sostegno di progetti di cooperazione realizzati nei Paesi di origine, a favorire l’integrazione di migranti nel territorio milanese e ad attuare con loro azioni di educazione allo sviluppo nei confronti della cittadinanza milanese.

In collaborazione con i partners (Anolf, Gruppo Donne Internazionale, Casa della Cultura Salvadoregna, Associazione Ascensión), sono stati organizzati eventi pubblici per favorire il legame e sostegno da parte della comunità salvadoregna e bosniaca con i rispettivi progetti di co–sviluppo.

Sono stati inoltre realizzati interventi su temi specifici rivolti alla generalità dei migranti presenti sul territorio milanese e che mirano a valorizzare il capitale umano dei migranti, a rafforzare le loro conoscenze e capacità e la possibilità di integrazione sul territorio. Nella fattispecie, le iniziative realizzate hanno sviluppato i temi dei servizi finanziari per i migranti (rimesse, sviluppo locale, accesso ai servizi finanziari da parte dei migranti); i diritti delle donne migranti nel territorio milanese e nei rispettivi paesi di origine.

Promotori e partner internazionali:Iscos Lombardia, Anolf Milano-Cesil, Gruppo Donne Internazionale, Casa salvadoreña cultural, Fiba Lombardia (Federazione Italiana Bancari Assicurativi), Etsi Milano (Ente Turismo Sociale Italiano), SLP Lombardia (Sindacato dei Lavoratori delle Poste), Associazione Ascensiòn.

Settore d’intervento: co-sviluppo

Partner locali: Aspesgra (El Salvador), Iscos Mostar (Bosnia)

Finanziatori: Iscos, Comune di Milano

Beneficiari: comunità migranti nel territorio milanese, donne migranti, giovani italiani, cittadinanza milanese in generale

Costo dell’azione: Euro 111.114,38

Durata del progetto: 12 mesi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *