Categoria: Iscos Flash

Cile. La Costituzione non cambia ma la democrazia non si ferma

Il 4 settembre 2022 gli elettori cileni hanno bocciato con un referendum la proposta di una nuova Costituzione, definita la più avanzata al mondo. Secondo i dati diffusi dal Servel, il servizio elettorale cileno, il no (rechazo) ha raccolto il 61,9% dei voti, mentre il sì (apruebo) solo il 38,1%. Come possiamo interpretare il risultato…
Leggi tutto

Sono ripartiti i corsi di Italiano per le donne

Anche quest’anno Iscos Lombardia ha organizzato a grande richiesta i corsi di italiano di livello A2 dedicati alle donne. Come sempre l’obiettivo è favorire e sostenere l’integrazione nella società e l’emancipazione femminile a partire dalle piccole cose quotidiane. Il 3 ottobre è partito il corso online di 120 ore con la nostra insegnante Nadia e…
Leggi tutto

Consiglio di visione

Il 3 ottobre al cinema Rondinella “Frantoio”: monologo di teatro civile sulle migrazioni Alla XVIII edizione del Labour Film Festival, rassegna di cinema e lavoro promossa da Cisl e Acli Lombardia con il cinema Rondinella di Sesto San Giovanni, il 3 ottobre alle ore 20 approda lo spettacolo teatrale Frantoio – una storia di Mediterraneo.…
Leggi tutto

Come il 5×1000 aiuta i progetti di Iscos Lombardia

Il 5×1000 è uno strumento fondamentale per garantire gli aiuti necessari e sostenere i progetti attivi nel mondo delle organizzazioni no profit come la nostra; è la reale dimostrazione che una firma può cambiare delle vite. Avete scelto Iscos Lombardia per il vostro 5×1000? Ecco come abbiamo utilizzato i fondi raccolti! Grazie alla vostra firma,…
Leggi tutto

Le attuali crisi mondiali tra destabilizzazioni sanitarie e agroalimentari

Quali sono le conseguenze? Gli sviluppi più recenti evidenziano come il mondo stia ancora affrontando, con varie difficoltà, delle crisi globali su più fronti: sanità, clima e conflitti. Per quanto riguarda la questione sanitaria, il porto di Shanghai sta riprendendo il normale flusso delle merci a seguito di un blocco, istituito a fine marzo dal…
Leggi tutto

Uno squarcio sulla realtà della Palestina

La privazione della libertà di movimento subita dal popolo palestinese descritta attraverso la toccante storia di un padre e di sua figlia. The Present, cortometraggio del 2020 diretto dalla regista ed attivista anglo-palestinese Farah Nabulsi, racconta l’eterno conflitto tra Israele e Palestina attraverso la commovente storia di vita quotidiana di una famiglia palestinese. L’opera cinematografica,…
Leggi tutto

Un confronto per il riconoscimento: gli attivisti si fanno sentire per la Palestina

Il 5 giugno 2022 si è tenuta a tel Aviv la prima conferenza legata all’iniziativa “State of Palestine Now”, nonostante le ripetute minacce di morte da parte dell’ala destra fascista, e si è vista la partecipazione di Israeliani e Palestinesi. Questa iniziativa è stata organizzata dagli attivisti di pace con l’obiettivo di istituire uno Stato…
Leggi tutto

Nuova testimonianza da Pucayacu

Una nuova testimonianza direttamente dai ragazzi di Pucayacu, impegnati nel progetto Perù, latte fonte di vita. Sentire i progressi e i racconti direttamente dalle persone coinvolte è sempre una grande emozione e donando il tuo 5×1000 potrai aiutarci a sostenere ancora questi ragazzi e il loro futuro, garantendo nuove opportunità di lavoro e di formazione.…
Leggi tutto

L’estenuante guerra in Palestina e le conseguenze indirette del conflitto in Ucraina

Il 25 aprile Tor Wennesland, coordinatore speciale delle Nazioni Unite per il processo di pace in Medio Oriente, si è appellato alla comunità internazionale sottolineando la necessità di un supporto urgente alla UNRWA (Agenzia delle Nazioni Unite per il soccorso e l’occupazione) che fronteggia una situazione finanziaria critica. Tutta questa situazione viene aggravata anche dall’attuale…
Leggi tutto

Sopraffatti dalla vita – come una sindrome può mettere in pausa delle vite 

Si chiama sindrome della rassegnazione, o anche sindrome della bella addormentata, e colpisce soprattutto i minori che hanno vissuto o stanno vivendo delle situazioni traumatiche o di incertezza. Quello che succede sembra assurdo ma invece è reale: i bambini cadono in quello che sembra un sonno profondo anche per mesi, a seguito di momenti o…
Leggi tutto